Home » Rubriche » di Traverso » Calcio e Osteoporosi – Dove prenderò il calcio?

Calcio e Osteoporosi – Dove prenderò il calcio?

La prima domanda che pone la donna quando le viene riscontrata l’intolleranza al lattosio è: Dove prenderò il Calcio? Sono in pre menopausa, se non bevo il latte e non mangio formaggio mi verrà l’osteoporosi !
Il latte vaccino, di capra, di pecora e i loro derivati non sono di certo la fonte migliore di Calcio.
L’analisi del latte materno dice che il Calcio è circa 33 mg mentre, nel latte vaccino, è di circa 119 mg nel latte di pecora è di mg 193 in quello di capra mg 134 in 100 grammi di prodotto .
Eppure, il neonato cresce, le ossa si sviluppano in modo corretto con una quantità di Calcio un quarto inferiore.
Il Dr. Frank Oski (MD) pediatra degli Stati Uniti afferma che il Calcio contenuto nel latte vaccino non è biodisponibile.
La sua “bio indisponibilità “è data dal rapporto con il Fosforo che è un antagonista del Calcio, quindi non è la quantità di Calcio, ma è la “qualità” e la sua disponibilità che accrescono il tessuto osseo.
Nel latte vaccino il Fosforo ( P) è presente nella quota di 97 mg, nel latte di pecora i Fosforo è 158 mg, nel latte di capra è 111 mg, mentre nel latte materno sono solo 18 mg.
Da questi numeri si deduce che il rapporto ottimale tra Calcio e Fosforo del latte materno è di 2:1
Quindi, per assimilare bene il nostro Calcio, dobbiamo assumere alimenti che contengono poco Fosforo.
Tra gli alimenti caseari senza lattosio con il miglio rapporto Ca/P troviamo:

  • Parmigiano Reggiano Ca 1253/ P735
  • Groviera Ca 1011/ P 605 

ambedue sono quasi privi di lattosio, perché lo zucchero, per il processo di fermentazione, si è quasi tutto esaurito.

Le piante aromatiche secche come:

  • santoreggia Ca 2132/ P 140
  • basilico Ca 2110/ P 490,
  • rosmarino Ca 1280/ P 70
  • origano Ca 1597/ P 148

sono ottime fonti di Calcio bio disponibile se vengono aggiunte alla dieta ed inoltre queste erbe aromatiche hanno un alto contenuto in Ferro.
Il miglior modo per assumere questi preziosi nutrienti è addizionarle al sale marino integrale o al sale rosa dell’Himalaya, evitando di aggiungere peperoncino e curcuma che hanno un rapporto Ca/P sfavorevole.

Anche le alghe di mare Kelp hanno una buona bio disponibilità del Calcio infatti il rapporto Ca/P è di 168/42 mg

L’eccesso di Calcio può portare ad effetti collaterali non piacevoli quali l’aumento di peso, inoltre il Calcio inibisce la lipolisi e quindi rallenta il processo di dimagrimento, può creare calcoli renali e può aumentare il rischi cardiaci.

Una sana alimentazione e un giusto apporto di Calcio e Magnesio con un adeguata attività fisica e l’esposizione al sole possono ridurre notevolmente il rischio di osteoporosi.
Dobbiamo anche prendere in considerazione che, nazioni come la Svezia e la Turchia, stanno rivedendo i parametri per la diagnosi di osteoporosi ritenuti non idonei alle persone anziane dato che i riferimenti usati sono quelli di un a persona in giovane età adulta ( 25 – 35 anni )
In luglio affronteremo il tema di come prevenire l’osteoporosi e gli esami consigliati.

Autore Antonio G. Traverso (ND)

Calcio e Osteoporosi – Dove prenderò il calcio?
Vota questo post!

Commenti

commenti

Autore: Antonio Graziano Traverso

Potresti essere interessato a...

A Tavola Senza Lattosio: Panna cotta al latte di riso

Lo chef Marco Pascazio ci mostra come preparare questo succulento dessert senza lattosio a base di panna cotta al latte di riso e fragole

Lascia un commento