Home » Mangiar Bene » Cappelletti di casa

Cappelletti di casa

Cappelletti di casa
Vota questo post!

CappellettiIngredienti
Per ottenere 2 Kg circa di cappelletti:

Per il ripieno:

300 g. di lonza di suino
300 g. di carne di manzo
300 g. di petto di cappone
200 g. di prosciutto crudo in fette spesse
1 bicchiere di carta di olio EVO
1 manciatina di sale
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
1 chiodo di garofano
2 spicchi di aglio
300 g. di parmigiano reggiano grattugiato stagionato 30 mesi
1 o 2 uova
una grattugiata di noce moscata

Per la pasta:

1 Kg. di farina “0”
10 uova
2 cucchiaiate di olio
2 pizzichi di sale

Preparazione:

Tagliare a pezzi la carne e il prosciutto e disporli in un tegame dal fondo alto aggiungendo l’olio, il sale, l’alloro e l’aglio, poi il rosmarino e il chiodo di garofano racchiusi in una garza di cotone per facilitarne l’estrazione a fine cottura.
Lasciare cuocere lentamente, su un angolo della cucina economica o sul gas basso con piastra spargifiamma, per quattro, cinque ore (praticamente un pomeriggio) togliendo alla fine il coperchio per lasciare evaporare eventuale liquido rimasto.

Togliere il sacchettino di garza e la foglia di alloro (l’aglio si sarà sciolto) e tritare tutto finemente al mixer.
Aggiungere alla carne il parmigiano grattugiato, 1 o 2 uova (se sono piccole) e una grattugiata di noce moscata.
Mescolare bene fino ad ottenere un pesto.

Mentre la carne cuoce si può preparare la pasta mescolando gli ingredienti fino ad ottenere la giusta consistenza, (io lo faccio in 2 o 3 riprese nel robot da cucina).

Ora stendere un pezzo di pasta con la macchina, per ottenerne una striscia piuttosto sottile, tagliarla a quadrati con una rotellina (circa 3 cm. di lato, ma più sono piccoli e maggiore è il pregio) e porre su di ogni quadrato un pochino di pesto.

Chiudere ogni quadratino a triangolo, pressandolo bene ai lati e dare la forma tipica del cappelletto
Disporre ogni cappelletto su di un vassoio e porre in congelatore.
Procedere fino ad esaurimento del ripieno (può avanzare un po’ di pasta).
Togliere i cappelletti congelati dai vassoi e riporre in buste di plastica per alimenti; conservare in congelatore fino al momento dell’uso.

Fonte:Kucinare.it

Commenti

commenti

Autore: Valentina Carella

Fortemente intollerante dal 2007, cerco di convivere con l'intolleranza evitando le tentazioni e sperimentando sempre nuove ricette. Appassionata di Tecnologia, Calcio, Musica, Lettura e Social Networks!

Potresti essere interessato a...

L’elenco degli alimenti senza lattosio è realtà!

L’elenco degli alimenti senza lattosio è realtà!Vota questo post! Nei mesi passati abbiamo annunciato che …

Lascia un commento