abbassare il colesterolo

Come far abbassare il colesterolo usando gli integratori

Il colesterolo è un grasso presente nel sangue che viene prodotto per la maggior parte dal nostro organismo, mentre in minima parte viene assunto tramite l’alimentazione. Questo grasso nelle giuste quantità è coinvolto in molti processi fisiologici fondamentali, mentre se presente in quantità eccesive può generare problematiche dal punto di vista cardiaco. Il colesterolo in eccesso, infatti, tende a depositarsi sulle pareti delle arterie, provocando la formazione di lesioni che le ispessiscono e le irrigidiscono. Questo processo, chiamato aterosclerosi, può portare nel tempo alla formazione di placche che possono ostacolare il flusso sanguigno, con conseguenti rischi a carico del sistema cardiovascolare. A tal proposito per evitare che ciò accada si consiglia di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata e svolgere attività fisica in maniera costante, qualora anche questi semplici accorgimenti dovessero fallire si consiglia di rivolgersi al medico, il quale suggerirà il trattamento più efficace da seguire. Solitamente un aiuto particolarmente valido è portato dall’assunzione di integratori specifici proprio nel controllo del colesterolo come Ezimega Plus, prodotto a base di vitamine e omega 3.

Quali sono le cause del colesterolo?

Molteplici possono essere le cause che portano il colesterolo a livelli troppo elevati. In particolar modo è l’obesità, un’alimentazione scorretta e il fumo, a lungo andare possono danneggiare i vasi sanguigni e arterie. Non è da sottovalutare inoltre, nel manifestarsi di questa problematica, anche il fattore genetico.

Semplici rimedi alimentari per contrastare gli eccessi di colesterolo

Esistono poche semplici regole da seguire affinché i livelli di colesterolo nel sangue restino normali. Per prima cosa si consiglia di seguire un regime alimentare equilibrato fatto di frutta e verdura, questi elementi infatti hanno scarso potere calorico e l’elevato contenuto in fibre alimentari e in nutrienti, come vitamine e minerali, svolgono un’efficace azione protettiva e antiossidante. Anche i carboidrati (o zuccheri) possono far parte di un regime alimentare sano, ma con qualche accorgimento: meglio preferire carboidrati con un basso indice glicemico (IG), che, rispetto agli zuccheri con IG più elevato, hanno un effetto minore sulla glicemia. Inoltre, il consumo dei cosiddetti “zuccheri semplici”, quelli usati in dolci e bevande zuccherate, dovrebbe essere ridotto a favore di zuccheri complessi, come quelli presenti nel pane e nella pasta. Anche la frutta rappresenta una naturale fonte di zuccheri semplici, tuttavia la ricerca ha costantemente dimostrato che questi zuccheri, rispetto a quelli contenuti nei dolci, svolgano un effetto “anti-obesità”.

Quali sono gli integratori erboristici anti-colesterolo

Esistono in commercio diversi integratori alimentari la cui formulazione si compone di ingredienti a base di estratti vegetali capaci di incrementare il lavoro del fegato, facilitando l’eliminazione dei grassi in eccesso e l’abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue. Alcune di queste particolari erbe sono:

    • Tarassaco: favorisce secrezione e produzione della bile
    • Crisantello Americano: aiuta il fegato a smaltire le sostanze nocive
    • Carciofo: come il tarassaco favorisce secrezione e produzione della bile e aiuta a regolarizzare il traffico intestinale
    • Rosmarino: ha proprietà digestive e diuretiche
    • Cardo Mariano: supporta l’attività di de-tossificazione del fegato e l’attività delle cellule epatocite.
    • Olio di Lino e Olio di Canapa: ricchi di omega 3 -6
    • Riso Rosso Fermentato: deriva dalla fermentazione del comune riso da cucina (Oryza sativa), ad opera di un particolare lievito, chiamato Monascus purpureus o lievito rosso.

Commenti

commenti

Autore: Valentina Carella

Fortemente intollerante dal 2007, cerco di convivere con l'intolleranza evitando le tentazioni e sperimentando sempre nuove ricette. Appassionata di Tecnologia, Calcio, Musica, Lettura e Social Networks!

Potresti essere interessato a...

Probiotici ed intolleranza al lattosio

I probiotici sono microrganismi vivi che, se somministrati in quantità adeguate, conferiscono un beneficio alla salute dell'organismo ospite

Lascia un commento