Home » Articoli » Elenco alimenti ritirati dal mercato 2015

Elenco alimenti ritirati dal mercato 2015

Amici intolleranti al lattosio ecco a voi l’elenco degli alimenti ritirati dal mercato nel corso del 2015. Come abbiamo potuto constatare nel corso di questi anni passati insieme su queste pagine, quello che mangiamo non è mediamente salutare e a volte capita addirittura che ci possano essere contaminazioni o altro che rendono i cibi tossici o potenzialmente tali

Con questo articolo che è un semplice elenco di alimenti ritirati, vogliamo fornire un punto fermo di facile consultazione qualora dovessero sorgere dubbi o altro.
Partiamo quindi con l’elenco:

Pasta_di_salame_generica18 FEBBRAIO 2015,  Eurospin ha ritirato dai suoi scaffali la pasta di salame del lotto 1601 con data di scadenza 25/02/2015 dai suoi punti vendita in Emilia Romagna, Liguria, Lombardia e Piemonte.

 

 

 

miele5 FEBBRAIO, la Asl del Veneto ha fatto ritirare alcune confezioni di miele Ambrosoli da diversi supermercati: i vasetti incriminati sono da 250 gr con numero M0509 e con scadenza maggio 2017.

 

 

 

Astuccio-da-1Kg-Sale-di-Sicilia-Iodio-piu-alimentare-fino-634x364

16 GENNAIO 2015, Coop ha ritirato dal mercato alcuni lotti di Sale Fino di Sicilia più Iodio di marca Italkali a causa di un imballaggio tossico. I numeri di lotto cui fare riferimento sono: RL 21064328 RL 21064328, RL 21064344 RL 21064344, la confezione è quella da 1 kg.

 

 

pernig-225x140

14 GENNAIO 2015, Pernigotti, ha invitato i supermercati a ritirare dagli scaffali alcune scatole che conterrebbero larve di insetti. Nello specifico, si tratta dei Cioccolatini “Cremino” nella confezione cilindrica da 350 g e il lotto interessato è il numero: LID 31.01.16.

 

 

albumi-225x14012 DICEMBRE 2014, Carrefour ha provveduto al ritiro di un albume liquido utilizzato per i dolci, venduto in una confezione da 1 chilo e mezzo il cui rischio era legato alla salmonella. L’avviso è valido soltanto nei punti vendita di: Ipermercato di Marcianise; per i market di: via Nenni Contrada Cretarossa (Benevento – cod 0117), corso Europa (Napoli – cod 0065), via Morghen 28/30 (Napoli – cod 0066), via Cesare Battisti 17 (Caserta – cod 0070), via Libertà 175 (Portici – cod 1377)

 

Tartufi-neri-strega12 DICEMBRE 2014, Carrefour ha provveduto al ritiro dal mercato del tartufo nero in barattolo di marca Strega, per la possibile presenza di frammenti in vetro all’interno del barattolo. L’avviso è valido soltanto nei punti vendita di: Ipermercato di Marcianise; per i market di: via Nenni Contrada Cretarossa (Benevento – cod 0117), corso Europa (Napoli – cod 0065), via Morghen 28/30 (Napoli – cod 0066), via Cesare Battisti 17 (Caserta – cod 0070), via Libertà 175 (Portici – cod 1377).

 

tonno5 MARZO, la società De Langlade & Grancelli S.p.a. ha ritirato dagli scaffali dei supermercati il “Tonno Insuperabile” in scatola all’olio di girasole. I motivi del ritiro risiedono nella presenza eccessiva di Cromo (0,22 mg/Kg) che la Asl ha rilevato durante un controllo di routine. La confezione del tonno in questione è formata da tre scatolette da 80 gr. ciascuna, il numero di lotto è il 52 A e la scadenza riportata è fissata all’anno 2019

 

 

mini-wurstel-bavaresi13 MARZO, i supermercati NaturaSì hanno ritirato dagli scaffali i mini wurstel vegani bavaresi dell’azienda Topas a causa della  nel prodotto. Il lotto di mini wurstel vegani ritirato reca sulla confezione la data di scadenza 30 marzo 2015.

Elenco alimenti ritirati dal mercato 2015
Vota questo post!

Commenti

commenti

Autore: Giovanni D'Addabbo

L’intolleranza al lattosio scorre potente in me…purtroppo, ma dopo anni ho imparato a conviverci. Attualmente mi occupo di sviluppo app per smartphone (Android, iOs, Win Phone) con Rhubbit, azienda che ho fondato nel 2014. Nel mio (poco) tempo libero amo giocare a tennis o nuotare, oppure se possibile, giocare di ruolo e da tavolo.

Potresti essere interessato a...

Integratori per intolleranza al lattosio, quali scegliere quando e dove comprarli: ecco le linee guida

L’intolleranza al lattosio è ormai cosa comune. Molte persone ne soffrono. Sono passati circa 15 …

Lascia un commento