Home » Informazioni sull'intolleranza al lattosio » Integratori di lattasi: La lista completa
Integratori di lattasi
Integratori di lattasi

Integratori di lattasi: La lista completa

Integratori di lattasi: La lista completa
5 (100%) 2 votes

Gli integratori di lattasi, in caso di intolleranza al lattosio non severa, forniscono un ottimo supporto nel caso in cui dobbiamo pasteggiare in un luogo senza sapere se i prodotti contengano o meno lattosio.

E’ possibile quindi ricorrere ad enzimi chimici che si comprano in farmacia senza ricetta e vanno sotto il nome di Integratori. Solitamente si presentano sotto la forma di pastiglie che si ingeriscono prima o dopo l’assunzione di lattosio e che AIUTANO, ma non fanno miracoli. Nel senso che non potete mangiare una marea di lattosio per molti giorni consecutivi e pretendere che la tilattasi vi faccia stare bene. Usateli con intelligenza, magari per togliervi uno sfizio.

Tra l’altro, in molti sostengono che le lattasi enzimatiche in commercio non rappresenterebbero la scelta migliore, in quanto a lungo andare possono portare a disturbi a carico dell’apparato digerente, oltre al fatto che purtroppo non sono efficaci sulla totalità delle persone intolleranti al lattosio, per questo motivo ce ne sono tanti in commercio, quindi alcuni potrebbero sortire gli effetti desiderati ed altri no.

Integratori di lattasi: La lista completa

sialct-integratore-di-lattasi Silact , integratore in gocce che va diluito nel latte stesso o in acqua prima dei pasti. Aggiunto direttamente al latte, Silact riduce del 70% o più il lattosio ivi contenuto e questo è sufficiente per la maggior parte degli intolleranti al lattosio. E’ consigliabile non aggiungere Silact direttamente a latte caldo perchè potrebbe essere inattivato. 5 gocce idrolizzano il lattosio contenuto in 1 litro di latte. Si usa aggiungendo 5 gocce ad un litro di latte e mescolando per alcuni istanti, in modo che il prodotto risulti uniformemente distribuito. Successivamente, bisognerà tenere il latte in frigorifero da 12 a 24 ore: dopo tale periodo il latte può essere bevuto ed usato come un latte normale. Dovendo bere il latte senza aspettare il tempo di incubazione in frigorifero, aggiungere 2 gocce ad un bicchiere di latte (200 ml circa) prima del suo consumo.

lacdigest-integratore-di-lattasi Lactigest è un integratore in compresse che va assunto poco prima del pasto; la posologia deve essere adattata caso per caso in funzione della gravità dei sintomi dovuti all’intolleranza al lattosio ed alla quantità di lattosio ingerito. La posologia abituale e’ la seguente: Adulti e bambini sopra i tre anni di età, 1 compressa masticabile ogni 5 g di lattosio ingerito (corrispondente alla quantità contenuta in circa   100 ml di latte). Se i sintomi persistono, il dosaggio può essere aumentato. Non bisogna assumere più di 6 compresse come dose unica e di 12 compresse come dose giornaliera. Le compresse vanno masticate, od ingerite intere, subito prima di mangiare o bere il cibo contenente lattosio. Attenzione a non eccedere il dosaggio prescritto dal medico.

lactaid-integratore-di-lattasi Lactaid è un integratore disponibile in pillole facili da inghiottire e può essere usato ogni giorno. Bisogna ingerire una compressa poco prima di mangiare alimenti contenenti lattosio. Se l’intolleranza è molto grave, e se comunque si andranno a consumare più alimenti contenenti lattosio, è possibile consumare più compresse al giorno, ma mai più di due contemporaneamente. Lactaid inoltre non contiene glutine, ed è quindi indicato per i celiaci che soffrono anche di intolleranza al lattosio

digerlat-integratore-di-lattasi Digerlat è un integratore alimentare che contiene l’enzima lattasi e microrganismi vivi di Lactobacillus Acidophilus. Il Lactobacillus acidophilus è un microrganismo probiotico capace di colonizzare il tratto gastrointestinale e produrre l’enzima lattasi, necessario alla digestione del lattosio. Al contrario degli altri integratori, quindi, Digerlact si propone anche di diminuire la gravità dell’intolleranza al lattosio, e quindi è consigliato assumere 1 capsula ogni mattina, per favorire la colonizzazione dell’intestino da parte di L. acidophilus e 1 capsula ogni 3,3g di lattosio (65 ml di latte). Si consiglia l’assunzione di prodotti contenenti lattosio dopo 10 gg dall’inizio del trattamento con Digerlat.

lactagen-integratore-di-lattasi Lactagen è un prodotto completamente naturale, che promette di ridurre drasticamente l’intolleranza al lattosio assumendo il prodotto per soli 38 giorni. E’ privo di glutine, e contiene tra gli altri ingredienti lo stesso lattosio, calcio e Lactobacillus Acidophilus. E’ prevista la formula SODDISFATTI O RIMBORSATI. E’ un prodotto americano, quindi acquistabile solo tramite internet al sito www.lactagen.com.

 

lactoint-integratore-di-lattasi Lactoint è un Integratore alimentare, efficace per favorire fisiologicamente la digestione del lattosio. Le capsule sono gastroprotette e sono composte dall’enzima BETA GALATTOSIDASI, ottenuto dalla fermentazione del fungo Aspergillus su maltodestrine, dal CAOLINO, sostanza inerte derivata da un silicato contenuto nelle argille, e dalla FIBRA DI ACACIA. L’enzima Beta-Galattosidasi scinde il Lattosio in Glucosio e Galattosio e ne consente l’assorbimento, impedendo l’insorgenza dei sintomi da intolleranza. Il Caolino invece, grazie alla specifica azione assorbente sui gas e tossine intestinali, contibuisce ad eliminare da subito la sintomatologia contrastando i fenomeni di fermentazione intestinale. La Fibra di Acacia, viscosa, assorbe acqua ed aumenta il peso e volume della massa fecale a livello dell’ intestino cieco, riducendo la stitichezza. La posologia deve essere adattata caso per caso in funzione della gravità dei sintomi e della quantità di lattosio ingerito. Comunque, in genere si assume 1 Capsula di LACTOINT da assumere intera (senza masticare) un’ora prima del pasto contenente lattosio.

lactease-integratore-di-lattasi Lactease è un nuovo integratore di lattasi, arrivato sulla scena di recente, viene venduto in qualsiasi farmacia e presenta dalla sua un comodo blister con 30 pastiglie ed un prezzo abbastanza contenuto, segnaliamo che le pastiglie presentano un gradevole aroma di menta. Abbiamo provato sul campo il prodotto ed ha reagito molto bene, permettendoci di mangiare prodotti contenenti lattosio, ma vi raccomandiamo sempre di non esagerare. Il funzionamento di questo integratore di lattasi è molto “semplice” in quanto trasforma il lattosio in due zuccheri semplici e facilmente digeribili: glucosio e galattosio.

biointol-integratore-di-lattasi Biointol è un integratore di lattasi che presenta la particolarità di poter essere assunto con la frequenza di due compresse al giorno almeno per quattro/sei settimane per poi passare a seconda dei risultati ad una compressa giornaliera sine die. Attenzione: per l’uso dall’età scolare e per le donne in gravidanza è indispensabile il consiglio del medico.

 

lactosi-integratore-di-lattasi Lactosì è un prodotto che apporta un elevato quantitativo di lattasi che, giunta nell’intestino, può scindere il lattosio là dove il lavoro dell’organismo non riesce a stare al passo con la quantità di zucchero ingerita.
L’alto quantitativo di lattasi, apportato con Lactosì, garantisce la digestione del lattosio in tempi utili, scongiurando il pericolo di innescare i sintomi dell’intolleranza.

 

sinaire-integratore-di-lattasi Sinaire combi è un integratore alimentare a base di due enzimi naturali, beta-galattosidasi e alfa-galattosidasi e previene la formazione di gas intestinale attraverso l’azione della beta-galattosidasi che scinde specificamente il lattosio e dell’ alfa-galattosidasi, che scinde i carboidrati non digeribili prima che raggiungano il colon.

 

milkdigest-integratore-di-lattasi Milk Digest è un integratore alimentare di lattasi (beta galattossidasi), un enzima che contribuisce alla scissione del lattosio in glucosio e galattosio, zuccheri semplici che non causano fermentazione intestinale. La lattasi viene ottenuta dalla fermentazione del fungo Aspergillus oryzae su maltodestrine.

 

 

lactase-integratore-di-lattasi Lactase Solgar è un integratore di lattasi che si presenta sotto forma di tavolette masticabili a base di lattasi, enzima indicato per coadiuvare il fisiologico metabolismo del lattosio.

 

 

lactase-enzyme-integratore-di-lattasi Lactase Enzyme è un’enzima digestivo che trasforma il lattosio del latte e i prodotti lattiero-caseari in zuccheri semplici, glucosio e galattosio solitamente innocui per l’organismo.

 

 

nolact-plus-integratore-di-lattasi NoLact Plus è un integratore alimentare a base di lattasi utile a favorire il processo digestivo del lattosio in caso di intolleranza.
L’assunzione orale di lattasi esogena determina un miglioramento dell’assorbimento intestinale di lattosio con eliminazione della sintomatologia, limitando fortemente il ricorso ad una dieta priva di latte e suoi derivati, favorendo un miglioramento della qualità della vita.

 

Commenti

commenti

Autore: Valentina Carella

Fortemente intollerante dal 2007, cerco di convivere con l'intolleranza evitando le tentazioni e sperimentando sempre nuove ricette. Appassionata di Tecnologia, Calcio, Musica, Lettura e Social Networks!

Potresti essere interessato a...

Le 8 cose che ti sei sempre domandato sull’intolleranza al lattosio

Le 8 cose che ti sei sempre domandato sull’intolleranza al lattosioVota questo post! Contenuti D: …

6 comments

  1. Il medico da cui sono andato mi ha detto sostanzialmente che ogni tanto se voglio fare uno strappo alla regola posso farlo…previo però un iniziale periodo di “astinenza” totale dal lattosio 🙂 Il periodo è durato ben oltre un anno visto e considerato che l’intestino era decisamente sotto stress…Alla fine mi sento di condividere il consiglio del mio medico anche perchè a meno di malesseri gravi…ogni tanto uno sfizio ce lo possiamo togliere, ma sempre moderatamente

  2. io quando ho delle cene o comunque vado a mangiare fuori o ho voglia di fare qualche strappo alla regola uso il LACTDIGEST e mi trovo molto bene.
    ovvio prima e’ necessario sapere quanto latte/burro/formaggio e’ contenuto nel cibo in modo da regolarsi…
    quel che vi posso assicurare e’ che per la quantita’ di lattosio pari a 1 bicchiere di latte 1 pastiglia copre, ma se il latte/burro/formaggio e’ molto di piu’ a me 1 non basta e quindi devo assumerne di piu’…

  3. anche sostanzialmente faccio come te…
    cercando ovviamente di usare la pillolina solo ogni tanto 🙂

  4. Ciao a tutti!!!
    Ho comprato stamane il lacdigest, nei diversi forum ho letto di persone che per una pizza prendono 2 compresse , nel bugiardino dicono:”1 compressa masticabile ogni 5 g di lattosio ingerito”, sempre su internet ho trovato questa tabella in cui si dice che per una pizza margherita sottile il lattosio è presente in 0.63g per 100 g di alimento .

    http://www.travaglini.org/endoscopia/provadw/Contenuti/contenuti_pdf/alimentiLattosio.pdf

    il peso medio di una pizza margherita è di 200 g
    quindi facendo 2 calcoli il lattosio più o meno è 1.26, questo vuol dire che con mezza compressa risolvo il problema?

    sono esagerati quelli che prendono 2 compresse?

    la quantità di compresse dipende dal grado di intolleranza?

    la tabella qui sopra è affidabile?

    ringrazio chi ha creato questo sito, ho imparato più cose qui che dal mio medico…

  5. gloria macchia

    si sicuramente qui si imparano molte più cose! Anch’io stavo pensando di comprare degli integratori di lattasi da usare all’occorrenza…però forse ho un’intolleranza meno grave perché ad esempio io una pizza di tanto in tanto posso mangiarla tranquillamente e non ho alcun problema… Comunque è davvero uno stress dover leggere sempre tutti gli ingredienti ovunque…soprattutto considerando che il lattosio è dappertutto e che sono intollerante anche allo zucchero e il cacao! La cosa che più mi mette tristezza è fare la spesa…passare per gli scaffali dei dolci e non guardarli..ma fa niente 🙂 c’è sicuramente di peggio! Però effettivamente sarebbe meglio per tutti noi se iniziassero a non usare il lattosio come conservante nel 99% degli alimenti!! :/

Lascia un commento