Home » Vita Senza Lattosio » Alimentazione » Mozzarelle con siero innesto e intolleranza al lattosio
un prodotto del siero innesto
un prodotto del siero innesto

Mozzarelle con siero innesto e intolleranza al lattosio

Mozzarelle con siero innesto e intolleranza al lattosio
5 (100%) 1 vote

Da qualche tempo stanno apparendo sul mercato, specie presso i caseifici o gli esercizi commerciali che hanno produzione propria di latticini, i latticini prodotti utilizzando la tecnica del siero innesto, la quale permette di ottenere prodotti molto più digeribili ed adatti agli intolleranti al lattosio.

Dopo aver testato su me stesso delle mozzarelle prodotte utilizzando il siero innesto e non avendo sofferto in alcun modo di tutti quei problemi che si possono verificare solitamente dopo aver assunto lattosio, ho deciso di approfondire l’argomento per poter capire come questo sia possibile e qual è il grado di sicurezza di questa tecnica per noi intolleranti al lattosio.

Cosa è il siero innesto

aggiunta del siero innesto
aggiunta del siero innesto

Il siero innesto è una delle più antiche tecniche di colture lattiche che abbiamo in Italia ed anche l’unica autorizzata per chi fa produzione biologica.

Il siero innesto naturale si ottiene molto facilmente in quanto basta incubare ad una determinata temperatura una certa quantità di siero presamico il quale è un siero dolce ottenuto in seguito alla coagulazione enzimatica del latte.

Come si ottiene il siero innesto

Il processo per ottenere il siero innesto si sviluppa nelle seguenti fasi:

  1. il latte crudo appena munto viene portato ad una temperatura di 36/40 gradi e poi si aggiunge il siero innesto ottenuto da una lavorazione precedente.
  2. questo latte con l’aggiunta del siero viene messo in una specie di incubatrice per il controllo della temperatura in quanto è solo ad una determinata temperatura che si sviluppa la giusta carica batterica.

A questo punto, i batteri si riproducono e “mangiano” tutte le parti dello zucchero rimasto nel siero cotto, ricordiamoci che il lattosio è lo zucchero del latte ed ecco spiegato il motivo per cui grazie a questo processo è possibile produrre latticini facilmente digeribili anche da chi soffre di intolleranza al lattosio.

Ecco spiegato quindi il motivo per cui i latticini ed i prodotti caseari in genere realizzati con la tecnica del siero innesto risultano essere decisamente più adatti a tutti coloro soffrono come noi di intolleranza al lattosio.

Nonostante la quasi assenza di lattosio, tuttavia, per i soggetti più sensibili potrebbe non essere abbastanza per cui ti rimando alla consultazione del nostro elenco degli alimenti senza lattosio dove potrai trovare molti più prodotti adatti alle tue esigenze.

E tu hai mai provato prodotti realizzati con la tecnica del siero innesto? Condividi la tua esperienza con noi! E se ti è piaciuto l’articolo, metti un mi piace e condividilo.

Commenti

commenti

Autore: Giovanni D'Addabbo

L'intolleranza al lattosio scorre potente in me...purtroppo, ma dopo anni ho imparato a conviverci. Attualmente mi occupo di sviluppo app per smartphone (Android, iOs, Win Phone) con Rhubbit, azienda che ho fondato nel 2014. Nel mio (poco) tempo libero amo giocare a tennis o nuotare, oppure se possibile, giocare di ruolo e da tavolo.

Potresti essere interessato a...

Recensione cialde toro caffe

Cialde ESE senza lattosio: Toro Caffè

Come fare colazione senza lattosio? Cosa bere? Cosa mangiare? Bene, oggi abbiamo provato per voi le Cialde ESE di Toro Caffè, un'azienda milanese che produce e vende cialde e capsule compatibili di caffè artigianale in tutta Europa. Abbiamo provato tre tipologie di Cialde ESE, che ovviamente non contengono lattosio!

Lascia un commento