Home » Tag Archives: intolleranze alimentari

Tag Archives: intolleranze alimentari

Intolleranze alimentari: quali test posso fare?

Intolleranze alimentari: quali test posso fare e quali sono i migliori

Intolleranze alimentari e allergie Le intolleranze alimentari, differentemente dalle allergie, sono reazioni avverse aspecifiche messe in atto dall’organismo in risposta all’assunzione di un alimento non tollerato sotto il profilo metabolico. Cosa significa che la reazione all’alimento è aspecifica? Innanzitutto non esiste una quantità di cibo precisa che va ingerita prima di innescare i sintomi di malessere avvertiti dal paziente. Inoltre, lo stesso paziente può accusare sintomi diversi durante due distinti episodi in cui assume l’alimento non tollerato. E allora come si può diagnosticare in maniera sicura un’intolleranza alimentare? La risposta più semplice è che è necessario provare ad escludere dalla dieta l’alimento o il gruppo di alimenti a cui si pensa di essere intolleranti. In questo periodo, della durata in genere di alcune settimane, è sempre consigliato essere seguiti da un medico competente e, possibilmente, tenere un diario alimentare in modo da facilitare il compito di tutti i soggetti coinvolti e aumentare l’efficacia del tutto per individuare l’intolleranza alimentare o sospetta tale. Come si può diagnosticare un’intolleranza alimentare? Quali sono i test validi? Click To Tweet Esistono test scientifici validi per confermare un’intolleranza alimentare? La diagnosi di intolleranza alimentare può essere lunga e richiedere l’esecuzione di test validati dal punto di vista scientifico. I test di primo livello sono raccomandati per escludere che la sintomatologia, che può essere spesso sfumata, nasconda in realtà un’allergia all’alimento o ad alcune sue componenti. L’allergia è una reazione mediata dal sistema immunitario in risposta ad un allergene cioè ad una sostanza che può essere contenuta …

Leggi tutto »

Segnalaci i prodotti senza lattosio!

prodotti senza lattosio

Segnalaci prodotti senza lattosio, contribuisci a creare il più grande archivio sui prodotti senza lattosio!

Leggi tutto »

Gran Cereale al Cioccolato cambia etichetta

Segnaliamo che il biscotto Mulino Bianco – Gran Cereale al cioccolato cambia etichetta e spunta il latte che, per noi che soffriamo di intolleranza al lattosio non è proprio il massimo. Per correttezza riportiamo l’etichetta (fonte: www.grancereale.it): Farina di grano tenero integrale 31,8%, zucchero, fiocchi di avena13,9%, frumento duro soffiato caramellato 13,7% (frumento duro, zucchero, miele), grasso vegetale non idrogenato di palma, cioccolato 4,8% (zucchero, pasta di cacao, burro di cacao, destrosio, emulsionante: lecitina di soia), fave di cacao, cacao magro 2,8%, nocciole 2,6%, agenti lievitanti (carbonato acido d’ammonio, carbonato acido di sodio), sale, aromi (latte). Prodotto in uno stabilimento che utilizza anche: altra frutta a guscio e uova. Gli ingredienti evidenziati possono provocare reazioni in persone allergiche o intolleranti.  

Leggi tutto »

McDonald’s Lista allergeni aggiornata

Vi segnaliamo che la lista degli allergeni di McDonald’s è cambiata e la trovate al seguente indirizzo: http://www.persapernedipiu.info/qualita/informazioni-nutrizionali/allergeni.aspx La lista è molto utile sia per chi come noi soffre di intolleranza al lattosio, sia per chi soffre di intolleranze alimentari di varia natura, appreziamo la sensibilità di McDonald’s in merito a questi argomenti.

Leggi tutto »

Pasta frolla senza lattosio

una deliziosa ricetta per fare la pasta frolla senza lattosio

Leggi tutto »

Aggiornamento Mappa Locali

Ciao a tutti intolleranti! Pian pianino la nostra mappa dedicata ai locali che offrono servizi e prodotti per intolleranti al lattosio cresce. Con questo aggiornamento abbiamo aggiunto ben tre locali: Opera Prima – Via Pietro Nenni – 7 – Bari Piccinn 28- Via Piccinni – 28 – Bari Galleria 18 – viale la Playa – 18 – Cagliari Questo aggiornamento piacerà molto agli abitanti di Bari ce vedono segnalati ben due locali! Ma non disperate! Se avete qualche locale da segnalare…fatelo!!! Il link diretto alla mappa è QUI

Leggi tutto »

Ipolattasia (II Parte)

Nutrigenomagenealogia autore Dr. Antonio G. Traverso (ND), Ipolattasia

Leggi tutto »

Allergie, intolleranze e sovraccarichi alimentari.

Inizio la mia rubrica “ risponde l’esperto” con un chiarimento riguardo alla terminologia che useremo per trattare i vari problemi ricorrenti riguardo ai disagi alimentari. Per identificare un malessere provocato da un cibo possiamo usare diversi vocaboli quali : allergia, intolleranza e sovraccarico, o bio indisponibilità alimentare. Questi definizioni hanno una  differenza  fondamentale. Per capire meglio questi termini dobbiamo anzitutto sapere che cos’è un anticorpo e un antigene. Gli anticorpi (Ab)  sono  proteine ( glicoproteine) prodotte dal nostro corpo in risposta ad un antigene (Ag). Gli anticorpi relativi all’alimentazione sono IgE e le IgA Questi anticorpi sono posizionati in diverse parti del corpo, le IgE sono soprattutto sulla pelle e sulla prima parte dell’apparato gastroenterico  bocca ed esofago, le IgA sono posizionate a livello dell’apparato gastroenterico. L’allergia è mediata da IgE. In caso di “allergia” abbiamo  una risposta immediata, dose dipendente e di grave entità del nostro organismo nei confronti di organi bersaglio ben definiti. Gli allergeni  sono assunti sporadicamente e abbiamo la Cross reattività con alimenti e inalanti. Gli alimenti che posso dare allergie, anche molto violente, sono l’uovo, il merluzzo, le lumache, le arachidi, le noci del Brasile, la rucola, le proteine del latte e gli alimenti ricchi in istamina e in tiramina. Nessun alimento però  deve essere trascurato perché ogni individuo può dare una risposta allergica diversa. Dobbiamo anche tener presente che possiamo essere allergici ad esempio al Nichel e al’Acido Acetilsalicilico e, siccome numerosi alimenti contengono queste due sostanze, che non danno allergia all’ingestione, ma stati …

Leggi tutto »